C.L.R. Coordinamento Lesbiche Romane

Notte bianca alla Casa Internazionale

04.09.18_iniziativa_notte_bianca_web

NELL’AMBITO DELLA NOTTE BIANCA DI ROMA

Sabato 18 Settembre 2004

ore 23.00

Sogno di una notte d’estate con intermezzo lesbico
di e con Eleonora Dall’OVO

Luci e musiche di Lucia Andreucci

 

 Lo spettacolo è la riscrittura in chiave contemporanea e lesbica del capolavoro Shakespeariano Sogno di una notte di mezza estate, ambientato nel locale Witchwood, popolato da streghe lesbiche, che attraverso i loro eccentrici drinks cambiano i destini delle clienti, risvegliando in loro i desideri più nascosti. Al Witchwood, come nel bosco shakespeariano, regna la sola legge dell’istinto e seguendo di pari passo l’intreccio ideato da Shakespeare, la barista Lele, trasposizione contemporanea del dispettoso folletto Puck, trovandosi di fronte a due arroganti coppie etero, si divertirà ad innescare in loro sinapsi omoerotiche invertendole in coppie omosessuali. Lele come Puck seminerà il disordine in tutto locale, beffandosi di ogni regola del gioco e i colpi di scena non mancheranno di divertire il pubblico in platea.

Nota dell’autrice: Sogno di una notte d’estate con intermezzo lesbico nasce dal desiderio politico e artistico di rivisitare in chiave lesbica alcuni classici teatrali, con l’obbiettivo di riconquistare quel tempo e quelle opportunità rubate a tutte le donne del passato che non hanno mai potuto avere una stanza tutta per sé.

Eleonora Dall’Ovo, lesbiurga, scrive e autoproduce dal 1997spettacoli lesbici come atto estetico di opposizione in risposta alle politiche culturali correnti. Il teatro lesbico è per lei uno spazio pubblico attraverso cui entrare in relazione con altre donne, con le loro idee, vite e fantasie, condividendo e costruendo insieme un parlare comune, un discorso al femminile, o meglio femminista.

Giardino della Casa Internazionale Delle Donne

Info:

contatti@clrbp.it

Comments are closed.

UA-37150046-1