Warning: Declaration of Portfolio_Walker::start_el(&$output, $category, $depth, $args) should be compatible with Walker_Category::start_el(&$output, $category, $depth = 0, $args = Array, $id = 0) in /web/htdocs/www.clrbp.it/home/wp-content/themes/scope/functions/theme-functions.php on line 556
Le iniziative | C.L.R.

C.L.R. Coordinamento Lesbiche Romane

L’età ridicola

 Coordinamento Lesbiche Romane

presenta
il libro

L’età ridicola

di

Margherita Giacobino

Dettaglio sinossi:
A quasi novant’anni, la vecchia vive sola a Torino con l’anziano gatto Veleno … e con i ricordi di un amore finito (la sua compagna, l’amatissima Nora, è morta da molti anni ormai); non ha altro da fare se non tenere il conto dei nuovi dolori alle ossa, ascoltare alla radio notizie di violenze e catastrofi … e fare quattro chiacchiere con l’amica e coetanea Malvina, sempre più smemorata e persa sui sentieri affollati della demenza.
In costante dialogo amoroso con la morte, la vecchia suo malgrado è ancora piena di energia e si prende cura di ciò che le resta dell’amore: il decrepito Veleno e la sua amica svaporata … E quando oscure minacce incombono su Gabriela, la vecchia leonessa artritica non ci pensa due volte a sfoderare gli artigli per difendere ciò che le è caro.

Venerdì 11 Gennaio 2019 ore 18,00

Casa Internazionale Delle Donne
Sala Simonetta Tosi

 

Ingresso solo donne

 

Margherita Giacobino vive a Torino, è scrittrice, saggista e traduttrice. Ha tradotto, tra gli altri, Emily Brontë, Gustave Flaubert, Margaret Atwood, Dorothy Allison, Audre Lorde. Collabora alla rivista satirica online “Aspirina

I suoi libri:
Racconti
Un’americana a Parigi, 1993, Baldini & Castoldi, (con lo pseudonimo di Elinor Rigby)
Le pioniere del sesso, 2000, Il Dito e la Luna (con lo pseudonimo di Elinor Rigby)
Saggi
Svegliatevi bambine (in collaborazione con Pat Carra), Zelig, Milano, 1996
“Orgoglio e privilegio : viaggio eroico nella letteratura lesbica”, Il dito e la luna, Milano, 2003
Guerriere, ermafrodite, cortigiane. Percorsi trasgressivi della soggettività femminile in letteratura, 2005, Il Dito e la Luna
Romanzi
Casalinghe all’inferno, Baldini & Castoldi, Milano 1996;
Marina, Marina, Marina, Kunstmann, Monaco,1999
L’educazione sentimentale di C.B., Tartaruga, 2007
La morte è giovane, 2009, Adriano Salani Editore (con lo pseudonimo di Rita Gatto)
L’uovo fuori dal cavagno, Eliot, 2010
Ritratto di famiglia con bambina grassa, Mondadori, 2015
Il prezzo del sogno, Mondadori, 2017

Ascolta il sonoro della presentazione QUI

#LA CASA SIAMO TUTTE

Il CLR sostiene il progetto della Casa Internazionale delle Donne

 

Per maggiori info clicca QUI

D’amore e di lotta Audre Lorde

Presentazione del libro

di
Audre Lorde

D’AMORE
E DI LOTTA

Poesie scelte
Con testo a fronte
A cura di WiT – Womena in Traslation

Sarà presente Migi Sean Pecoraro

Grazie alla collaborazione tra CLR e Immaginaria, abbiamo la possibilità di proiettare

“The body of a poet – A Tribute to Audre Lorde”
di Sonali Fernando, GB 1995, 29′
versione originale con sott. it

Sinossi
Film biografico immaginario attraverso il quale un gruppo di giovani lesbiche rende omaggio a una delle grandi visionarie di questo secolo, Audre Lorde: nera, lesbica, femminista, insegnante, attivista politica, poeta, madre e guerriera, morta di cancro nel 1992.

Premi, festival e proiezioni:
– LA Lesbian e Gay Film Festival, Outstanding Short Fiction Film, Premio del pubblico
– Immaginaria Film Festival, Bologna, miglior documentario, premio del pubblico
– Premio Pieces Festival, Berkeley, secondo classificato, categoria film sperimentale
– Festival internazionale del film di Montreal
– New York Lesbian & Gay Film Festival

23 novembre 2018
ore 18.00

Sala Simonetta Tosi

Casa Internazionale Delle Donne di Roma

Via San Francesco di Sales 1/a Roma

 

Ingresso solo donne

 

Ascolta il sonoro della presentazione QUI

 

 

Lesbotombola 2018

LESBOTOMBOLA dello sgomb(e)ro

Casa Internazionale delle Donne

Sabato 15 dicembre 2018

In palio tanti premi offerti dai nostri sponsor e dal CFS (Centro Femminista Separatista)

Clicca qui per conoscere gli Sponsor di questa edizione!

Programma della serata:

  • Ore 20.30: cena finanziamento (pren. obbligatoria a prezzo fisso 13 eur entro l’11/12). Clicca qui per conoscere i menu
  • Ore 22.00: XV edizione Lesbotombola! parte del ricavato andrà a sostegno della Casa Internazionale delle Donne. Vuoi offrire un premio? scrivi a: contatti@clrbp.it
  • A seguire brindisi e dancing

INGRESSO SOLO DONNE

guarda lo spot … poi non potrai fare a meno di venire anche tu!

clicca  QUI

 

Vi aspettiamo in tante! porta le tue amiche per divertirci insieme

Casa Internazionale Delle Donne – Via S. Francesco di Sales 1/b  Roma
Per info/prenotazione: contatti@clrbp.it

libro L’emersione imprevista

Coordinamento Lesbiche Romane e Archivia

Presentano

L’emersione
imprevista
Il movimento delle lesbiche in Italia
negli anni ’70 e ’80

di
Elena Biagini

 

Saranno presenti: Elena Biagini, Liana Borghi, Bianca Pomeranzi, Giovanna Olivieri

L’autrice:
Elena Biagini è stata attivista fin dai primi anni ’90 in molte realtà e collettivi, principalmente in Azione gay e lesbica di Firenze e, negli anni Duemila, in Facciamo Breccia; ha scritto su diverse riviste, giornali e volumi. Oggi insegna lettere in un liceo e porta avanti diverse forme di militanza, ricerca e scrittura.
L’emersione imprevista, ultima delle sue pubblicazioni di ricerca, coniuga la sua passione politica a quella per la storia orale sperimentata durante il dottorato in Studi di Genere all’Università La Sapienza.

L’emersione imprevista che dà titolo al libro è la presa di parola delle lesbiche in Italia, che dagli anni Settanta scelgono di lottare contro il dispositivo repressivo del silenzio e affrontare lo scandalo. Le lesbiche nella storia non esistono, ciascuna deve imporre la propria esistenza, superare la frontiera dell’eterosessualità obbligatoria, vincere la percezione di essere l’unica al mondo a provare un desiderio imprevisto.
Il superamento dell’obbligo sociale e culturale all’eterosessualità, nel nostro paese come altrove, è stato possibile solo attraverso la costruzione di un movimento.
Questo è il primo testo che affronta in modo organico la storia del lesbismo politico in Italia, con l’obiettivo di contribuire a colmare i vuoti storiografici della storia politica delle donne e dei movimenti lgbtiq nel nostro paese. Raccontare la storia del movimento delle lesbiche significa infatti indagare la formazione di un soggetto politico che emerge, all’inizio degli anni Settanta, contemporaneamente nel contesto femminista e in quello omosessuale, per poi configurarsi in modo autonomo nel decennio successivo.
Questa storia è raccontata attraverso interviste a protagoniste dell’epoca: la scelta delle fonti orali non è solo una necessità ma anche l’assunzione del nesso che lega femminismo e storia orale nel riconoscere il personale come un importante obiettivo di indagine e nello sfidare la tradizionale oggettività delle scienze sociali.
Uno sguardo lgbtiq, insieme all’ottica di genere, può portare alla storiografia – come è stato già per altre discipline –nuovi percorsi e nuove analisi, allargando il campo d’indagine alla sessualità, ai ruoli di genere, alle rappresentazioni dei generi, alle generazioni, ai confini tra norma, ribellione e conflitto, alle questioni della normatività e del controllo sociale, tra intersezioni e interstizi.

Dalla quarta di copertina:
L’intercultura di genere è un campo ibrido e irrequieto dove spostamenti e transiti sono costitutivi. Incrocia riflessioni teoriche e indagini culturali interdisciplinari attingendo a studi culturali e postcoloniali, studi sull’affetto, studi sulle donne, studi sulla mascolinità e studi queer per moltiplicare l’analisi di differenze, marginalità e dissensi. Questa complessa intersezionalità permette di sciogliere rigidità epistemologiche e leggere altrimenti, indagando anche spazi non organizzati intorno al genere.
àltera si occupa di come cambia la cultura in un contesto globale e studia la costruzione tecnico-politica di genere e sessualità attraverso narrative, discorsi, forme, oggetti e strumenti farmaco pornografici che producono e riassegnano performativamente identità di genere e identità sessuali.

 

Sabato 27 Ottobre 2018
Ore 18.00
Casa Internazionale Delle Donne di Roma
Sala Lonzi
INGRESSO SOLO DONNE

 

 

Ascolta il sonoro della presentazione QUI

 

 

 

 

Ascolta il sonoro del dibattito QUI

 

 

 

 

KESBILE’ serata di fine stagione

Kesbilé

invita al

 FINALE di STAGIONE

Programma

  • a partire dalle ore 19.00

accesso al giardino

  • Ore 21,00 concerto de

“LAMORIVOSTRI”

presentano

“Rosabella”

  • Ore 23

Selezione Musicale

 

In giardino:

Bar KESBILE’          Punto Ristoro LUNA E L’ALTRA

 

Ingresso a sottoscrizione €10,00 con consumazione

SOLO DONNE

 

LE ARTISTE:

Tre voci, tre modi di essere artiste tre sguardi sul mondo della musica tradizionale, da quella italiana alle sonorità rom, dalla canzone d’autore alla poesia popolare fino alle composizioni originali.

Un nuovo progetto Lamorivostri, per le tre musiciste che con questo lavoro danno voce e musica al repertorio tradizionale ma allo stesso tempo uniscono la propria esperienza artistica dando vita ad un viaggio musicale intenso ed originale dove la creatività prende forme ed espressioni diverse, dove contaminazione e tradizione camminano insieme unendosi in una nuova ed originale proposta che contraddistingue questo trio.

Un viaggio musicale di donne che rivivono nella poesia popolare, dove Rosabella Harbreshe di Sicilia rappresenta l’immagine di una ragazzina che si vede già grande che ama come la Cecilia come la Baronessa di Carini come una sposa, come chi aspetta l’amore che viene, come chi subisce l’amore perduto. Emblematico è il significato del senso di libertà di queste donne che hanno ispirato questo progetto musicale.

Rosabella che dà il nome al lavoro discografico è stato presentato in Auditorium Parco della Musica di Roma, selezionato al premio targhe Tenco 2015 sezione dialetto, selezionato al premio Alberto Cesa 2016 per Folkest. Premio Andrea Parodi 2016. In uscita Teresa di mare canti di donne e libertà in primavera 2017.

Lavinia MancuSi Voce di grande talento ha collaborato con Nando Citarella. È solista nella Takadum orchestra e nella Med free orchestra. Il suo lavoro discografico Semilla la rivela una delle voci più apprezzate nel panorama romano.

Svolge attività artistica sia in Italia che all’estero. Nel 2015 è stata la voce del tour corde di Alessandro Mannarino. Monica neRi Compositrice polistrumentista, si è dedicata allo studio e alla ricerca sul campo della musica di tradizione orale nel centro e nel sud Italia (Lazio,Calabria,Puglia, Campania, Sicilia). Ha studiato armonia e analisi jazz al conservatorio Stanislao Giacomoantonio di Cosenza, ha collaborato fino al 2012 con Ambrogio Sparagna intraprendendo una intensa attività artistica sia in Italia che all’estero. Ha fatto parte dell’orchestra notte della taranta di Melpignano e dell’orchestra popolare Italiana Parco della Musica di Roma.

È Organetto solista nell’ensamble di Roberto Billi voce storica dei Ratti della Sabina.

RiTa TuMMinia Organettista di uno dei gruppi storici del folk italiano Acquaragiadrom, si è dedicata allo studio del repertorio zingaro e alle sonorità balcaniche approfondendo le tecniche esegutive su l’organetto. Vanta collaborazioni d’eccellenza Nando Citarella Gogol bordello, Piero Pelù.

Under the moonshine

 

Anno 1929. In un oscuro tratto di via della Lungara, tra le Sorelle del Buon Pastore e i galeotti di Regina Coeli, nella notte plenilunare del 18 maggio, allo scoccare delle ore 21, aprirà i battenti lo speakeasy del Kesbilé: cocktail, musica e spettacoli dal vivo, ballerine, cantanti e premiate artiste di cabaret.
In cartellone una jazz band appena approdata dalla ruggente Chicago: la divina Golden Tear – vanta collaborazioni con artiste del calibro di Rita Hayworth e Greta Garbo – accompagnata dalle sfavillanti Moonshiners. Una notte caldissima, resa bollente dall’esibizione di due artiste di fama internazionale: Shimmerling Light – cresciuta sui palchi della Germania di Weimar, divenuta Étoille a Pigalle grazie ai suoi numeri di Burlesque, sale sul palco del Kesbilé insieme a Pab de la buena passion performer queer, cresciuta tra tanghi e milonghe nel Barrio di San Telmo a Buenos Aires.

Ingresso riservato a sole donne in abiti adatti all’occasione. Dress code anni ‘30 non obbligatorio ma caldamente raccomandato (anche un accessorio di richiamo può bastare).
Password d’entrata: risposta alla seguente domanda:
“Chi gestiva l’Eve’s Hangout nel 1925 a New York?”

ingresso 5 euro solo donne

 

Immaginaria Film Festival a Roma

UN NUOVO GRANDE APPUNTAMENTO

IMMAGINARIA FILM FESTIVAL A ROMA

Come CLR abbiamo deciso di sostenere questa iniziativa affinché sempre più donne lesbiche possano godere, conoscere ed apprezzare la cinematografia delle donne e delle lesbiche.

Contribuisci anche tu! Aiuta la staff  di

Immaginaria Film Festival:

crowdfunding

Partecipa a questo evento programmato per il 27-28-29 Aprile

A breve sarà on-line il programma: www.immaginariaff.it

Solanas Mon Amour

 

In occasione del cinquantenario della pubblicazione di Scum, molti sono i lavori pubblicati per celebrare il dirompente manifesto che rivoluzionava lo stato della società e dei rapporti fra uomini e donne, immaginando un nuovo contratto sociale al contempo utopistico, feroce e ribelle.
Come forse già saprete anche il CLR, con Margherita Giacobino e la casa editrice il Dito e la Luna, ha dato vita ad un progetto intorno alla figura di Valerie Solanas; lo scopo è quello di recuperare gli aspetti politici e artistici della sua opera.
Con questa Call for Papers vorremmo chiedere a tutte/i coloro che, a vario titolo vogliono confrontarsi con la figura di Solanas, di conferire, entro i termini previsti dal bando, i propri lavori.
I termini e le modalità per l’invio del materiale, possono leggersi sul bando consultabile dal link qui riportato.
Saranno accolti tutti i lavori: pensieri, poesie, canzoni, romanzi e qualunque altra opera letteraria e/o artistica di produzione originale che riguardi questa importante e controversa artista e scrittrice.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito: Editrice Il Dito e la Luna 

Immaginaria a Roma

Invitano

Venerdì 16 marzo 2018

iniziativa a sostegno

di

Immaginaria a Roma

 

Programma a partire dalle ore 21,00 

– Selezione di recenti cortometraggi dall’archivio Immaginaria

– Intervallo DRINK E A SEGUIRE

– Film commedia “Heterosexual Jill” Regia: Michelle Ehlen USA, 2O13

– e per chiudere … dancing

 

Sottoscrizione € 10,00
Ingresso solo donne

 

Casa Internazionale Delle Donne – V. san Francesco di Sales 1/b Roma

UA-37150046-1